La guida ai Top 5 piatti invernali

Cosa cucino stasera? I 5 piatti invernali "top"

L’inverno, si sa, non è la stagione più simpatica che ci sia.
Temperature rigide, vetri gelati, guanti, giacca, cappello, biancheria che non asciuga, porta in casa la legna, pulisci il camino, pala il viale, scivola maldestramente sul marciapiede, cambia le gomme… Va beh, fermiamoci qui meglio!
Ma l’inverno è anche tanto altro. Neve, sci, settimane bianche, divertimento, amici, vacanze… ah già quest’anno per il Covid è saltato tutto! E allora che fare?
Se gli affari vanno male, il corpo non deve patire. Ecco a voi 5 piatti invernali super golosi!

1) Zuppa alla Valpellinentze

zuppa-valpellinentze

Uno dei piatti più famosi della tradizione valdostana. Chi di noi non ha mai mangiato un bel piatto di Seuppa durante una gita a piedi in montagna o sugli sci.
La ricetta è semplicissima. Brodo di cavolo verza, pane raffermo, Fontina DOP e burro in abbondanza. Un tocca sana per lo spirito!
Da cuocere rigorosamente al forno a temperature simili a quelle del nucleo della terra.

2) Carbonada con Polenta

carbonada-valdostana

Un secondo piatto dal sapore gustoso e saporito. La carbonada di bovino razza valdostana viene cotta per più di 2 ore in umido con salsa di pomodoro e erbe aromatiche.
Ovviamente accompagnato con la polenta rigorosamente fatta cuocere nel paiolo di rame in stile Arnaiot. E sarebbe a dire? Aggiungendo un pezzo di Lardo di Arnad DOP a inizio cottura e lasciandolo trasmettere i suoi profumi e sapori nella polenta.
Mescolare la polenta rigorosamente con un mestolo in legno, consigliata la crosticina all’interno del paiolo per una buona riuscita.
Per i più golosi “ingrassare” la polenta con abbondante burro e Fontina DOP.

3) Bollito Salato con Salse

bollito-misto

Il Bollito salato è tipico della Valle d’Aosta e dell’Alto Piemonte ed era il modo più funzionale ed efficace per conservare le carni da dedicare a cotture lente e delicate.
Ideale con salse di tutti i tipi, dalla classica maionese fino ad una più ricercata salsa cocktail o una buona mostarda. Di contorno già che avete messo a bollire l’acqua bollite anche due patate (con la buccia mi raccomando) e se proprio volete fare i salutisti allora ci sta anche un’insalatina di cicoria selvatica, olio di noce e aceto di lamponi

4) Risotto alla Toma di Gressoney e Speck

risotto-con-speck-e-toma

Piatto classico della Valle del Lys, dove la cultura Walser ha trasmesso numerosi usi e costumi tra cui l’affumicatura tipica delle popolazioni germaniche. Da qui la nascita dello Speck affumicato anche in Valle d’Aosta. La toma di Gressoney celebre nel mondo dei formaggi trasmette la nota dolce di questo piatto goloso e un po’ ruffiano.
Da accompagnare con un Donnas DOCG che ci aiuterà a sgrassare la bocca.
Per il brodo neanche a dirvelo, deve essere OBBLIGATORIAMENTE di carne al quale va aggiunto anche la crosta della toma per dare un ulteriore sapore al piatto.Neve, sci, settimane bianche, divertimento, amici, vacanze… ah già quest’anno per il Covid è saltato tutto! E allora che fare? Se gli affari vanno male, il corpo non deve patire. Ecco a voi 5 piatti invernali super golosi…

5) Fonduta alla Valdostana

fonduta

Beh qua concludiamo con il botto. La Fonduta è il piatto che non può mancare in un inverno che si rispetti.
La si può gustare semplicissima con i crostini di pane oppure, per i più golosi, con i salumi della tradizione Valdostana.
Speciale abbinata assieme alla mocetta di bovino e alla coppa al ginepro con le quali il formaggio si esalta stimolando al massimo le papille gustative.
Consumare con moderazione, alto rischio di dipendenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =

Seguici

Categorie

I più popolari

I Best seller della Maison

Non perderti le ultime novità

Iscriviti alla nostra newsletter

No spam, solo novità e aggiornamenti.

In Coda

Articoli correlati

La Top 3 Happy Hour

Riusciremo di nuovo a farci un bell’aperitivo come si deve! Giusto? Diteci di sì vi prego…
Nel dubbio noi vi diamo qualche idea e oggi analizziamo la top 3 dei migliori Happy Hour da fare a casa o da richiedere al vostro barman di fiducia…

I Carnevali Storici della Valle d’Aosta

Se pensavate che in Valle d’Aosta esistesse un solo carnevale vi sbagliate di grosso!
Sul podio rossonero abbiamo i tre più importanti per storia, dimensioni e partecipazione. Scopriamoli insieme…

La Millenaria Fiera di Sant’Orso

La Fiera di Sant’Orso, o semplicemente la Foire come si dice da noi, è la fiera dell’artigianato regionale che si tiene ogni anno il 30 e 31 gennaio nel capoluogo valdostano. Secondo la leggenda…